Un video per dimostrare che è ancora in vita

TERAMO – E’ più conosciuto del sindaco o del prefetto. La sua notorietà la deve al suo modo di fare, ad essere sempre presente in ogni angolo del centro storico, per conoscere tutti e tutto. Vincenzo Di Giuseppe è uno di quelli che può essere definito un personaggio: vive di ‘donazioni’, chiede e raccoglie denaro da tutti, perchè è da tutti benvoluto e tutti in qualche modo vogliono offrirgli sostegno, lui che è orfano di entrambi i genitori e si arrangia come può. Fa parte dell’humus della città: è dunque chiaro che se manca due o tre giorni se ne sente l’assenza. E se questa è prolungata, inizia il tam tam di domande: dov’è finito? Sta bene? E’ quanto accaduto in questi giorni. In coincidenza con il suo ricovero in ospedale per una serie di cure su Internet si è improvvisamente scatenato un tam tam che addirittura lo aveva dato per morto. Con tanto di post e commenti addolorati di partecipazione e cordoglio. Insomma, senza alcuna verifica, la notizia della sua morte era stata diffusa e sparsa a macchia d’olio, confermando nella sua portata la notorietà e l’affetto riscossi da Vincenzo nella comunità. Ovviamente non era vero e per rendere credibile la… smentita, qualcuno  ha pensato che fosse doveroso dimostrarlo: ecco allora che su Facebook, lo stesso mezzo utilizzato per spargere la notizia infondata della dipartita, da alcune ore gira un breve video fatto in casa (da cui è tratta la foto pubblicata) con Vincenzo vivo «e più vegeto che mai», come lui stesso dichiara, parla e saluta i suoi amici teramani.

Leave a Comment