Teramo Nostra: «I candidati al Parlamento sottoscrivano un contratto con i teramani»

TERAMO – Elezioni: “Teramo Nostra” invita i candidati teramani al Parlamento a sottoscrivere un “Contratto con i teramani”. L’associazione ha organizzato, per sabato alle 10,30, nella sede di via Fedele Romani, un incontro con tutti i candidati. All’iniziativa parteciperanno il presidente dell’associazione Piero Chiarini, la direttrice del trimestrale “Teramo Nostra”, Cosima Pagano. Il dibattito sarà moderato da Mirko De Berardinis, consigliere degli studenti di Scienze Politiche. L’associazione elencherà le sue priorità da affrontare nella prossima legislatura e chiederà ai candidati di impegnarsi per portare avanti questi obiettivi. “Teramo Nostra” indica come punti da sostenere la difesa dell’integrità territoriale della Provincia di Teramo e il mantenimento degli uffici e dei servizi presenti in città. Il recupero del teatro romano, con l’abbattimento di casa Salvoni e palazzo Adamoli, l’impegno a salvare l’istituto superiore di studi musicali “Braga”, il rafforzamento dell’Università, il potenziamento dell’Istituto zooprofilattico, la valorizzazione dell’Osservatorio astronomico di Collurania, il rilancio e lo sviluppo del Parco Nazionale del Gran Sasso, con la presenza della sede legale nel territorio teramano,  il sostegno al premio internazionale di fotografia “Gianni Di Venanzo”.

 

 

Leave a Comment