Lega Pro: il Teramo domani a L'Aquila a caccia della terza piazza

TERAMO – Non solo per il terzo posto: il derby in programma domani al “Fattori” dell’Aquila fra i padroni di casaa  e il Teramo è una partita dalla posta pesante. Intanto c’è la diretta tv e poi c’è una sfida che ha avuto inizio nel 1939 e che continua con fasi comunque alternate. Il Teramo sa che disputa la prima di quattro gare (L’Aquila, Pontedera, Poggibonsi, Aprilia) che dovranno indicare il valore assoluto della truppa allenata da Roberto Cappellacci. Quattro gare, tre fuori casa e una a Piano d’Accio, quattro gare probanti, quattro sfide in cui può accadere di tutto e l’esatto contrario. Il Teramo perde ancora Bucchi ma non è una novità, perde Petrella. Come dire nulla di nuovo sotto il sole. Ma i rincalzi se così si possono definire sono di spessore per cui c’è solo l’imbarazzo delle scelte. In tribuna alcune operatori commerciali locali offriranno cioccolata calda e dolci cittadini, in campo farà freddo, c’è il maltempo che condiziona. E poi in settimana c’è stata la sparata del presidente Campitelli il quale ha lanciato un vero e proprio sos. “Ma oggi io sono preoccupato per il futuro della società perché purtroppo alcuni sponsor non ce la fanno a rispettare gli impegni presi e le previsioni di entrata che avevamo fatto ad inizio stagione non si stanno concretizzando. La situazione mi preoccupa molto e questo fa passare in secondo piano anche la partita di sabato prossimo contro L’Aquila" Probabilmente se Campitelli non avesse risolto il problema della gestione del campo, avrebbe tirato fuori questo argomento mettendo in risalto che il canone era alto, invece poichè lo stadio lo gestisce in prima persona, ha ritenuto giusto lanciare il sasso sbagliando tempo e modo. Ma questa è un’altra storia. Infine la direzione arbitrale è stata affidata a Riccardo Ros di Pordenone, è un quarto anno in Lega pro e fino ad oggi ha caratterizzato il suo curriculum con 51 incontri, 22 con la vittoria delle squadre di casa, 19 pareggi e 10 vittorie delle squadre ospitate.

Leave a Comment