Serie A: pareggio del Pescara a Palermo 1-1

TERAMO-Il Pescara accarezza il sogno di sbancare il “Barbera”, ma poi il colpaccio sfuma e termina con un salomonico 1-1, con reti di Bjarnason e Fabbrini.  Tutto nel corso della ripresa, da un lato i rosanero che non riescono a mandare al tappeto il Pescara, che a questo punto comincia a credere alla possibilità di centrare la vittoria. Sorrentino salva il risultato su Caprari, liberato da Celik, ma non può nulla sul colpo di testa di Bjarnason (servito da una punizione di D’Agostino) al 28′ vantaggio degli abruzzesi. Il Palermo si scuote e colleziona occasioni. Munoz trova la respinta di Perin a negargli il pari, ma è decisivo nell’azione che porta all’1-1 i rosanero. E’ sua infatti la deviazione sul cross di Nelson che libera Fabbrini davanti al portiere abruzzese. Il numero 16 non sbaglia e firma la sua prima rete con la maglia del club rosanero.

Leave a Comment