I Rettori: arginare subito i tagli agli Atenei abruzzesi

TERAMO – Un “libro bianco” che affronti tutte le principali tematiche relative all’Università abruzzese. E’ questo l’impegno preso dai candidati capigruppo del Pd al Senato e alla Camera, Stefania Pezzopane e Luigi Legnini, nel corso dell’incontro con i Rettori dei tre Atenei abruzzesi, Ferdinando Di Orio, Carmine Di Ilio e Luciano D’Amico. Arginare i tagli all’Università messi in atto anche dal governo tecnico, più fondi per il diritto allo studio per sostenere gli studenti meritevoli e bisognosi, una maggiore interlocuzione con i centri di ricerca a livello locale, sostenere la ricerca applicata e un legame più forte tra Università e territorio, sono state le priorità emerse. Si è discusso, inoltre, dei tagli alla borse di studio della Regione Abruzzo, dell’esigenza di migliorare i servizi agli studenti, tra cui quello della residenzialità, dell’abbassamento delle tasse o dell’esenzione parziale di alcune imposte, per venire incontro alle fasce sociali più deboli, dell’ampliamento delle scuole dottorali e della possibilità di avviare una riflessione sulle politiche di integrazione fra i tre Atenei. «I tre Rettori ci hanno chiesto un intervento immediato per arginare i tagli, che persino il governo dei tecnici, il governo dei professori, hanno inferto all’Università- ha commentato Stefania Pezzopane- sull’Ateneo aquilano, in particolare, vanno individuate politiche precise per la residenzialità degli studenti fuori sede». Legnini ha sottolineato che si è trattato di un incontro proficuo. «Ora abbiamo – ha concluso –  una visione ancora più chiara delle sofferenze dell’Università nazionale e in particolare degli Atenei abruzzesi. L’Impegno del Pd è quello di scrivere nei primi mesi della prossima Legislatura, un libro bianco toccando le principali tematiche dell’Università». 

Leave a Comment