Braga, un progetto di legge bipartisan per salvare l'istituto musicale

TERAMO – E’ stato depositato questa mattina in Consiglio regionale, un progetto di legge bipartisan (d’iniziativa dei consiglieri Ruffini e Venturoni) per concedere un contributo straordinario di 1 milione di euro per l’anno 2013 all’Istituto Musicale Braga di Teramo. Il progetto di legge è stato condiviso e sottoscritto anche dagli assessori regionali Gatti, Morra, e dai consiglieri regionali Di Matteo, Di Luca, D’Alessandro Cesare, Rabbuffo. Il contributo da assegnare è pari ad 1 milione di euro, e rappresenta una prima risposta al bilancio del Braga che registra una perdita di oltre 1.600.000,00 euro, generata per gli aumenti contrattuali del personale docente e per la riduzione del contributo annuale della Regione Abruzzo. “L’opportunità di intervenire oggi a sostegno del Braga deriva da molteplici motivi – ha dichiarato Claudio Ruffini a nome degli altri colleghi firmatari – il Braga è una delle tre istituzioni riconosciute dal Ministero per l’Alta Formazione Artistica e Musicale ed è in dirittura d’arrivo la procedura di statizzazione. Senza il mancato salvataggio del Braga, a pochi mesi dalla messa in sicurezza dell’Istituto, il tutto assumerebbe i toni della beffa, anche in considerazione dei sacrifici finanziari fatti fino ad ora per il suo sostentamento”. Nella prospettiva della statizzazione e con l’obiettivo delle sopravvivenza dell’Istituto almeno fino al 31 dicembre 2014, il personale ha accettato un raddoppio, di fatto, delle prestazioni lavorative e si è dichiarato disponibile a un accordo di solidarietà di una parte consistente degli stipendi per il salvataggio dell’Istituto. Con queste motivazioni abbiamo ritenuto di assumere questa iniziativa che è stata condivisa anche dai rappresentanti teramani in Consiglio regionale, sia della maggioranza che della minoranza. “La Regione Abruzzo – si legge in unanota – così come ha fatto con altre istituzioni, può e deve prevedere un contributo straordinario per il 2013 pari ad almeno 1 milione di euro in favore del Braga. Non stiamo parlando del solito contributo “a pioggia” ma di salvaguardare un eccellenza artistica e culturale il cui livello ed importanza rappresenta un vanto ed un punto di riferimento per l’intera regione Abruzzo”.

Leave a Comment