Un "Flash mob" in piazza Martiri nel giorno di San Valentino

TERAMO – Un flash mob in Piazza Martiri per dire no alla violenza sulle donne. L’evento, organizzato dal Comitato provinciale “SeNonOraQuando?” di Teramo, con il patrocinio gratuito dell’Università di Teramo, della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo, della Consigliera di parità provinciale di Teramo e del Centro di Cultura delle donne Hannah Arendt di Teramo, si inserisce all’interno della campagna internazionale “One billion rising” contro la violenza sulle donne e alla campagna nazionale “Un Paese per donne. Se crescono le donne, cresce il Paese”. La data scelta, il 14 febbraio, non è casuale: la festa degli innamorati non avrebbe senso senza solidarietà e rispetto tra i partener. Si parte alle 17,30 con il flashmob, un evento che verrà realizzato in contemporanea in 189 Paesi nel mondo e 70 città italiane. La coreografia del  ballo collettivo, con la stessa musica in tutti i Paesi coinvolti, è già presente su youtube. (https://www.youtube.com/watch?v=mRU1xmBwUe). Alle 18,30 si terrò il dibattito pubblico con le candidate e i candidati alle prossime elezioni che risponderanno alle domande sulle questioni femminili. I rappresentati delle forze politiche che si candidano a governare il Paese saranno invitati a rispondere a temi-chiave, come democrazia paritaria, welfare, diritti.

 

 

Leave a Comment