Verna sul trasporto scolastico: «La sicurezza un problema di coscienza»

TERAMO – “L’assessore Romanelli usa per la seconda volta, in pochi giorni, la parola “irresponsabile” nei miei confronti e lo fa, per la seconda volta, in modo inappropriato”. Così il consigliere del Pd, Maurizio Verna, interviene sulla polemica del trasporto scolastico e replica all’assessore Piero Romanelli. “Se in questa vergognosa storia delle pessime condizioni degli scuolabus del comune di Teramo ci sono degli irresponsabili, questi sono ben noti ormai, viste le critiche e denuncie che sono cadute su questa sempre più deludente amministrazione di centrodestra teramana. Romanelli afferma che le gomme termiche ‘sono obbligatorie solo in autostrada e che nulla impone questa precauzione’. Ecco chi ci amministra. Ecco il modello Teramo. Romanelli dice che “Nulla impone”. Caro Romanelli “lo impone la coscienza”. La coscienza impone di mettere gomme termiche in pieno inverno sugli scuolabus, con decine di bambini che vanno su strade scandalose. Ovviamente Romanelli pensa che tutti gli scuolabus vanno da Teramo a San Nicolò. Purtroppo per i bambini che lo utilizzano vanno anche su strade diverse, come ad esempio a colle Addina, ad Orciano. Dove stanno colle Addina e Orciano? Stanno fuori Interamnia. Ma questa è un’altra storia”.

Leave a Comment