Teramo lavoro: la Provincia cerca un amministratore "esterno"

TERAMO – “Teramo lavoro”: la Provincia ci riprova. Dopo le dimissioni dell’amministratore unico Venanzio Cretarola e dopo l’appello, andato deserto, rivolto ai dirigenti interni dell’Ente, la Giunta ha deciso di emanare un bando pubblico. L’avviso scade il primo marzo e richiede esplicitamente una figura con “una qualificata e comprovata esperienza professionale per studi compiuti o funzioni svolte”. Si tratta di un incarico di tipo fiduciario, che verrà conferito dal Presidente Valter Catarra previo esame dei curricula da parte del Direttore Generale “sulla base della competenza, della formazione o delle esperienze”. Il nuovo amministratore resterà in carica fino al 31 dicembre, nel bando non viene specificato quanto  percepirà il nuovo amministratore, anche se si precisa che , oltre alle sopese sostenute per ragioni d’ufficio, il nuovo amministratore avrà un compenso che potrà essere costituito da una quota fissa ed una variabile e non potrà essere superiore al massimo percepito dai dirigenti della Provincia.  Il dato sarà stabilito con un atto successivo.

 

 

Leave a Comment