Oncologia, Verrocchio chiama in causa Chiodi

TERAMO – Il segretario provinciale del Partito democratico, Robert Verrocchio, chiede al Governatore Chiodi di prendere una chiara posizione sulla mancata attivazione del Polo oncologico e sulla chiusura del Dipartimento di oncologia all’ospedale Mazzini. Verrocchio ricorda che il «Polo oncologico è previsto dal piano sanitario regionale oltre ad essere raccomandato dalle linee guida ministeriali per gafrantire una cura a 360 gradi del malato ed evitare che vvenga sballottato da un reparto all’altro come oggi». La questione del sovraffollamento del reparto, secondo l’esponente del Pd, è importantissima «perché non possiamo certo lasciare i malati ad aspettare ore per fare una chemioterapia. Ma dobbiamo guardare anche all’approccio di sistema, dobbiamo puntare ad avere il miglior servizio possibile per i cittadini. A Teramo esisteva un Dipartimento di Oncologia. Dunque spero che Chiodi possa rispondere a queste domande: per quali motivazioni aziendali è stato chiuso»?

Leave a Comment