Palazzo Adamoli, definito il percorso per l'abbattimento

TERAMO – Questa mattina si è svolta presso la sede del Mibac, all’Aquila, una riunione su Teatro Romano di Teramo, in cui sono state valutate le modalità per l’abbattimento di Palazzo Adamoli, operazione che, come noto, rientra nel quadro della riqualificazione funzionale dell’antico monumento. L’incontro è servito a individuare il percorso amministrativo che permetterà l’acquisizione da parte del Comune di Palazzo Adamoli, ai fini dell’abbattimento. Tra pochi giorni verrà pubblicato il Bando per la progettazione. La prossima settimana, intanto, terminerà l’operazione di spostamento dei reperti, ora in corso, e quindi Via Paris tornerà ad essere completamente fruibile. “Prosegue l’iter individuato con il cronoprogramma, il cui obiettivo è la ristrutturazione funzionale del Teatro Romano –ha dichiarato il sindaco Brucchi-. L’intesa produttiva con la Sovrintendenza e la Regione, permette di continuare nel percorso, e il comune intento, condiviso tra le istituzioni, favorisce costantemente il suo esito positivo”. All’incontro hanno preso parte, per il Comune, il sindaco e l’assessore ai Progetti strategici Giacomo Agostinelli, il direttore regionale ai Beni Culturali Fabrizio Magani e, per la Regione Abruzzo, l’assessore Mauro di Dalmazio e il dirigente Paolo Antonetti.

Leave a Comment