Brucchi: «La mia coalizione di governo tiene»

TERAMO – C’è da mettere sotto analisi come intensificare da oggi il lavoro sul territorio, per il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, con grande rispetto per il risultato del Movimento 5 Stelle e una riflessione critica «sulla debacle del centrosinistra». Il primo cittadino dice che «queste elezioni ci hanno detto che la mia coalizione ha tenuto benissimo alla verifica elettorale: a Teramo alla Camera il centrodestra ha ottenuto il 33,5%, ampiamente sopra a Grillo che ha il 28,3%, ma soprattutto sul centrosinistra che ha fatto registrare una sconfitta pesante. Questo è il primo dato che va registrato: la coalizione tiene e gli elettori, con le dovute differenze tra una consultazione politica e una amministrativa, hanno dimostrato di apprezzare il lavoro svolto». Brucchi da oggi sarà impegnagto a intercettare il voto dei grillini, «un voto di protesta» per il sindaco teramano: «Sì e il voto di protesta così come il risultato a cui porta va rispettato e approfondito. Significa che da oggi dovremo lavorare anche noi del Comune a capire perchè la gente, il cittadino ha votato così e dovrà spingerci a lavorare sul territorio più di quanto non mi capiti di fare finora: essere presenti tra la gente e ascoltare i bisogni e le necessità. Certo poi ci sono problematiche che vanno oltre le competenze comunali, come il lavoro e il problema della casa, ma sostanzialmente il nostro ruolo è quello di ascoltare il territorio». La coalizione tiene quanto al Pdl e al buon risultato di Fratelli d’Italia/Futuro In ma il flop dell’Udc comporterà rettifiche in corsa negli quilibri di maggioranza? «Assolutamente no. L’Udc ha dimostrato di essere a pieno titolo in una coalizione che sta facendo il suo ottimo lavoro e che verrà riproposta anche per il futuro».

Leave a Comment