Scuole malridotte: riapre la Da Vinci a Silvi, chiuso il convitto teramano

TERAMO – La scuola Da Vinci di Silvi verra’ riaperta domani, dopo esser stata chiusa per 3 giorni consecutivi a causa di un cedimento che aveva interessato parte del controsoffitto del corridoio al piano terra. L’incidente si è verificato tra la notte di sabato e domenica interessando circa 7 metri del corridoio. La causa accertata sia dagli organi competenti che dai genitori presenti sul posto, e’ stata attribuita ad una decina di fischer non serrati correttamente, che hanno portato ad un appesantimento del controsoffitto facendolo lentamente appendere da un lato, fino a farlo cedere completamente. anche a teramo ci sono problemi in questi giorni dove è rimasto senza riscaldamento per la rottura delle tubature il convitto Delfico. La struttura, rimasta al gelo e senz’ acqua da giorni è stata chiusa ieri per le manutenzioni fino a venerdì, per cui niente lezioni per circa 300 studenti delle elementari, medie , coreutico e scientifico. L’interruzione delle attività didattiche non riguarda i ragazzi del liceo europeo che verranno ospitati nei laboratori del liceo classico che invece non è stato colpito dai disagi.

Leave a Comment