Incidenti stradali, da Teramo il sistema per salvarsi

TERAMO – La Ceegis, Camera europea esperti giudiziari indagini scientifiche, ha deciso di aprire a Teramo una sede per il Centro sud Italia, dove metterà a disposizione la propria consulenza specializzata, soprattutto nel campo dei sinistri stradali. Ma come spiega il responsabile della sede di Teramo, Alfredo Aramondi (che è anche vicepresidente della Ceegis), parte proprio da Teramo il nuovo sistema per salvarsi dagli incidenti stradali. La novità assoluta è rappresentata dalla cinematica moderna in alta definizione: «L’introduzione della tridimensionalità nei programmi di ricostruzione e di simulazione degli incidenti stradali – spiega Aramondi – unitamente agli studi sulla percezione cinematica dei conducenti e a quelli condotti insieme all’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico della Cattolica di Milano e alla Ceegis, hanno aperto nuove strade all’analisi cinematica dei sinistri. La fusione operativa di questi nuovi concetti all’interno degli scenari tridimensionali ci permette di andare molto oltre di quanto mai fatto prima d’ora nella definizione peritale delle cause e della comprensione del sinistro». Nel worshop che si è svolto a Bologna si è parlato di Psicologia del traffico, a cura di Paolo Perego e Daniele Ruscio psicologi del traffico dell’Unità di ricerca della Cattolica di Milano. La spiegazione delle abilità del conducente dal punto di vista attentivo e percettivo permetteranno di comprendere le dinamiche che dominano gli incidenti stradali, supportate dai nuovi metodi di ricostruzione in 3D.

Leave a Comment