Un concerto di Vivaldi al femminile

TERAMO – Giovedi’ 7 marzo alle 18 nella Sala San Carlo del Museo Archeologico di Teramo, si svolgera’ un concerto organizzato dal Circolo degli Amici della Musica e del Teatro "Primo Riccitelli" in collaborazione con l’Associazione "I Solisti Aquilani" e la Commissione delle Pari Opportunita’ della Regione Abruzzo. Il programma tutto al femminile – direttore, soliste e orchestra – vedra’ in scena "Il Conservatorio femminile della Pieta’ – le Putte di Vivaldi" con il soprano Maria Laura Martorana, il flautino Nora Stefkovic, i violini di Irene Tella e Plamena Krumova e il violoncello di Costanza Persichella dirette dal M° Cinzia Pennesi. Con il progetto "Il Conservatorio femminile della Pieta’ – le Putte di Vivaldi" si vuole ricordare un dato storico della Venezia del XVIII secolo, dove giovani donne si riscattavano grazie alla musica da una condizione che altrimenti avrebbe avuto come naturale conseguenza l’emarginazione sociale, sia per la loro poverta’ che per l’appartenenza al sesso femminile. La musica diventava quindi un’opportunita’ di emancipazione. La giornata della donna e’ una motivazione per proporre questo progetto che vede per l’occasione un complesso d’archi tutto femminile, con direttore e soliste donne. Il programma prevede tutti brani vivaldiani inframmezzati da due interventi letterari (letti da una voce recitante) inerenti alla situazione femminile dell’epoca.

Leave a Comment