TeramoPoesia, la passione amorosa al centro della nuova edizione

TERAMO – Si svolgerà nel segno della passione e della poesia amorosa, ma anche nella progettualità delle giovani leve, la settima edizione di TeramoPoeasia, l’osservatorio sulla poesia moderna e contemporanea promosso dalla Fondazione Tercas. La manifestazione, allestita dalla direzione artistica di Silvio Araclio e Daniela Attanasio, propone quest’anno tre incontri nella Sala San Carlo del Museo Archeologico. La rassegna si aprirà giovedì 21 marzo con la presenza di Sonia Bergamasco , grande interprete di opere teatrali e cinematografiche, particolarmente amata dal pubblico televisivo. Con la sua sensibilità di artista appassionata di poesia porterà in scena i versi di alcune grandi autrici del ‘900 (Alda Merini, Amelia Rosselli, Anna Achmatova) sul tema della passione amorosa. La sua interpretazione avrà da contrappunto e continuità di voce le canzoni del musicista-performer Canio Lo Guercio, ritenuto dalla critica un esponente di punta della Vesuwawe. Nel secondo appuntamento in rassegna, giovedì 4 aprile, tre importanti poeti contemporanei, Franco Buffoni, Elio Pecora e Giovanna Rosadini, presenterano al pubblico teramano le poesie di tre giovani esordienti da loro stessi selezionati. Alla fine delle letture, affidate anche alla voce dell’attore Bartolomeo Giusti, una ristretta giuria sceglierà l’esordiente più convincente che riceverà l’invito a partecipare alla prossima edizione di “TeramoPoesia”. A chiusura di questa edizione, giovedì 11 aprile, ci sarà un ritorno alle radici della nostra poesia moderna con gli interventi di Emanuele Trevi e Paolo Di Paolo. La conversazione dei due autori sulla lirica amorosa del XIII e XIV secolo sarà incentrata sulla loro personale lettura dei sonetti della Vita Nuova di Dante e del Canzoniere di Tetrarca. La lettura di alcuni versi sarà affidata alla lettura di un attore caro ai teramani, Carlo Orsini che per anni è stato la voce della Rai in Abruzzo.

Leave a Comment