Università, ecco i cinque nuovi Presidi

TERAMO – Università: ecco la carica dei nuovi presidi. Anche per queste elezioni, come accaduto nel caso del Rettore Luciano D’Amico, si è trattato di corse solitarie: un solo candidato schierato per ognuna delle cinque Facoltà che ha rinnovato i suoi vertici.

SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE – Il successore di Luciano D’Amico è Luigi Burroni, unico professore associato, e non ordinario, che rivestirà il ruolo di Preside. Sul suo nome c’è stata una grande convergenza, tanto che non c’è stata nessuna scheda bianca.

VETERINARIA – Anche in questo caso c’è un passaggio del testimone: si tratta di Pier Augusto Scapolo, che prende il posto del preside uscente Fulvio Marsilio. Scapolo aveva coperto già questo ruolo in passato,nel 1998. 

AGRARIA – Dario Compagnone è il nuovo preside, che prende il posto di Dino Mastrocola.

SCIENZE POLITICHE – Nessuna novità: confermata la presidenza di Enrico Del Colle

GIURISPRUDENZA – Floriana Cursi, unica donna a rivestire il ruolo di Preside, è stata riconfermata, in questo caso Giurisprudenza si distingue dalle altre Facoltà per aver una presidenza “rosa”, un ruolo rivestito in passato anche dall’ex rettore Rita Tranquilli Leali.

CENTRO LINGUISTICO – Intanto domani, con una piccola cerimonia,  il Centro Linguistico dell’Università di Teramo sarà intitolato a Lucilla Agostini, la francesista scomparsa prematuramente il 14 marzo dell’anno scorso. Sarà il rettore Luciano D’Amico, a tracciare un ricordo di Lucilla, che per dieci anni ha seguito generazioni di studenti nella preparazione agli esami e ai soggiorni Erasmus all’estero. La cerimonia si terrà presso il Centro linguistico, al piano terra dell’edificio che accoglie le Facoltà di Scienze politiche e Scienze della comunicazione.

 

 

 

 

Leave a Comment