Nuova sede dell'Izs: Chiodi e Brucchi chiedono lo sblocco dei fondi

TERAMO – Il sindaco Maurizio Brucchi, il Governatore Gianni Chiodi e il direttore dell’Izs Fernando Arnolfo hanno incontrato ieri a Roma il ministro della Salute Renato Balduzzi per chiedere lo sblocco dei fondi per la realizzazione della nuova sede dell’Istituto zooprofilattico. Finora, infatti, il Governo ha stanziato solo 12 milioni dei circa 30 previsti dall’accordo di programma per la costruzione della nuova sede a Colleatterrato alto: si tratta di un progetto da 55 milioni complessivi, in cui l’Izs confluirà la parte restante della somma attraverso la permuta delle sue proprietà immobiliari. Il progetto prevede la realizzazione di una struttura all’avanguardia da circa 15 mila ettari calpestabili. «Abbiamo chiesto al ministro – spiega Brucchi –  di sbloccare i fondi per riuscire a costruire uno dei tre padiglioni che faranno parte della struttura. Il ministro si è mostrato disponibile ad ascoltare ed accogliere le nostre richieste, ci ha dato appuntamento per la prossima settimana, intanto stiamo preparando una relazione da presentare». 

Leave a Comment