Tekno, il giudice sportivo rivoluziona la corsa ai play-off

TERAMO – La corsa ai playoff nella Serie A1 di pallamano maschile è stata rivoluzionata a tavolino dal giudice sportivo. La Federazione handball ha infatti escluso dal campionato il Noci, come già fatto per l’Hc Teramo 2002 in quanto inadempiente nei pagamenti delle tasse federali: per effetto di questa decisione, sono state annulate tutte le partite giocate contro i pugliesi e la Teknoelettronica Teramo perde ‘a tavolino’ 6 punti, avendo vinto in casa e in trasferta. Ne beneficia il Fondi che, finito proprio sabato scorso a -3 dai teramani, non perde punti per essere stato sconfitto (40-22) nell’unica gara giocata contro Noci – il ritorno sarebbe stato previsto sabato prossimo a Fondi -, si avvantaggia in classifica sui biancorossi, portandosi avanti di 3 lunghezze. Ricordiamo che la terza piazza del girone C della Serie A1 è valida per l’accesso tra le prime otto squadre che si giocheranno i playoff scudetto e che la Teknoelettronica finora aveva ampiamente dimostrato di meritare. Adesso per il Fondi c’è il turno di riposo, mentre la Tekno è attesa dal derby a Chieti. Una gara che adesso Paolo Di Marcello e compagni sono costretti ancor più a vincere per agganciare in classifica i pontini e giocarsi il 30 marzo quella che comincia a sembrare una vera e propria finale: al PalaGiorgioBinchi alle 18:30 sarà un sabato di… passione.

Leave a Comment