Artigiano costretto a ricorrere all'usura denuncia lo strozzino

SANT’EGIDIO – Aveva chiesto un prestito di 20mila euro per mandare avanti la famiglia, perdurando la crisi della sua piccola attività artigianale, ed era stato costretto a restituirne 32mila in quattro anni. Ha avuto però il coraggio di segnalare lo strozzino ai carabinieri della stazione di Sant’Egidio, che lo hanno denunciato a piede libero per usura. Si tratta di un pensionato 70enne del posto, incensurato, che aveva approfittato dello stato di necessità dell’artigiano 62enne, che lavora nel settore dell’autotrasporto, pressandolo con continue richieste di restituzione del denaro. La vittima dell’usura gli aveva consegnato un assegno di 4mila euro, andato protestato, per il quale lo stesso denunciato aveva chiesto e ottenuto il pignoramento dell’abitazione. secondo quanto accertato dai carabinieri, il pensionato applicava interessi di circa il 60 per cento sul prestito concesso.

Leave a Comment