Le Frecce Tricolori per lanciare l'estate rosetana

TERAMO – Fervono i preparativi per il "Roseto Air Show – Frecce Tricolori 2013", in programma il prossimo 12 maggio, quando la Pattuglia Acrobatica Nazionale (P.A.N.) delle Frecce Tricolori si esibirà nel cielo di Roseto. L’iniziativa, presentata ieri in conferenza stampa dal sindaco Enio Pavone, segna l’avvio della stagione turistica rosetana 2013. Quella rosetana, in particolare, è l’unica tappa teramana e la prima delle due tappe abruzzesi (l’altra è in programma a Vasto il 23 giugno prossimo) della più grande manifestazione aeronautica italiana, che prevede in tutto 19 appuntamenti, tra esibizioni e sorvoli, toccando varie località italiane, isole comprese, e città estere. Uno spettacolo suggestivo ma non solo: “Un evento di grande rilevanza ai fini turistici e promozionali – dichiara il sindaco Enio Pavone – , su cui questa Amministrazione punta molto per il lancio della stagione turistica 2013. Sarà la città a fare bella figura con questa manifestazione, che, sulla base dello storico, dovrebbe richiamare non meno di 60mila presenze, tra cui moltissimi curiosi e appassionati di aviazione provenienti dall’intera Regione e da quelle confinanti, con positive ricadute sull’economia locale e sull’intero indotto turistico”. Un’occasione anche per diffondere il brand del “made in Italy” e rappresentare l’eccellenza italiana nell’ambito delle tappe internazionali in programma. Già da venerdì 10 maggio è prevista la presenza in città dei team di piloti acrobatici, che nella giornata di sabato saranno impegnati nelle prove e domenica nell’esibizione: uno spettacolo della durata di circa 2 ore, con inizio alle ore 15.30, che avrà il suo fulcro sul lungomare centrale. “Roseto Air Show – prosegue il sindaco – dal punto di vista del territorio, rappresenta la sperimentazione di un modello operativo, trasferibile anche all’organizzazione di altre iniziative in un momento di scarse risorse economiche: la realizzazione di grandi eventi con un notevole abbattimento di costi, grazie alla perfetta sinergia attivata tra pubblico e privato”. Della macchina organizzativa si sta occupando, in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale, il Comitato “Roseto Air Show”, che raggruppa molti operatori economici locali; al fine di reperire le adeguate risorse per finanziare l’evento, che ha un costo complessivo stimato in circa 40mila euro. Di questo budget: 10mila euro è la somma che dovrà essere impegnata dal Comune; mentre il restante budget sarà a carico del Comitato.

Leave a Comment