Serie D, nell'anticipo San Nicolò in nove blocca la Maceratese (2-2)

TERAMO- Due anticipi in serie D. San Nicolò- Maceratese e Renato Curi Angolana- Jesina. Alla fine del primo tempo le due gare sono terminate con il punteggio rispettivamente di 1-2, 16′ rete di Romanski per il vantaggio della Maceratese, al 33′  pareggio del San Nicolò. Troccoli, quindi al 46′ il raddoppio ospite con l’ex Mario Orta; nell’altra gara al 34’ del pt Pagliuca per la Curi, pareggia al 38’ Tafani per i marchigiani. Ed il risultato resterà tale fino allo scadere del tempo regolamentare. Invece a Piano d’Accio ad inizio di ripresa dopo circa 16 minuti follia del San Nicolò; Petronio nel giro di pochi secondi rimedia due gialli e viene espulso, poi Paris calcia il pallone che colpisce il direttore di gara che lo espelle, San Nicolò in nove uomini. Al 38′ il San Nicolò trova il pareggio,Gabrieli sugli sviluppi di un calcio piazzato perfora di testa la rete degli ospiti. Per De Amiciis che è ritornato sulla panca del San Nicolò un brodino caldo che forse rigenera il morale della squadra.

Le gare di domani: Amiternina-Ancona ( De Luca di Ercolano), Fidene-Città di Marino (Moretti di Foligno), Isernia-Celano (Di Stefano di Brindisi), Recanatese-Civitanovese (Capasso di Firenze), Renato Curi A.-Jesina 1-1, Sambenedettese-Termoli (Fiorini di Frosinone), San Cesareo-Olympia Agnonese (Capone di Palermo), San Nicolò-Maceratese 2-2, Vis Pesaro-Astrea (Bortoluzzi di San Donà di Piave);

 

Leave a Comment