Il Comune dona tre computer al carcere

TERAMO – L’assessore all’informatizzazione Giacomo Agostinelli, accompagnato dall’assessore Guido Campana, ha consegnato questa mattina nelle mani del direttore delle carceri circondariali di Teramo, Stefano Liberatore, tre computer di cui ora la struttura potrà disporre. Era presente anche il Commissario Comandante del Corpo di Polizia Penitenziaria, Osvaldo Vardinelli. L’amministrazione carceraria destinerà gli strumenti elettronici ad uffici e settori che dovrà autonomamente individuare. L’iniziativa si inserisce nel quadro delle intese intercorse tra le due istituzioni e si iscrive nel novero degli impegni che l’amministrazione ha assunto nel corso degli incontri già svolti nei mesi passati sia con la direzione che con gli stessi detenuti.“Si tratta della realizzazione di un preciso impegno – commenta l’assessore Agostinelli – assunto in primo luogo dal sindaco Maurizio Brucchi, anche in considerazione della effettiva utilità degli strumenti informatici per le attività dell’istituto di pena e rieducazione. Abbiamo così segnato un preciso punto in relazione agli accordi, manifestando implicitamente la volontà dell’amministrazione di sostenere da un lato le attività dell’apparato gestionale del carcere teramano, dall’altro di favorire iniziative mirate e rendere più favorevoli le condizioni di detenzione dei carcerati stessi. Ora continueremo a lavorare per dare risposta alle esigenze manifestate e siamo già in linea per garantire, come prossimo immediato traguardo, la disponibilità di alcune strumentazioni e apparecchiature per la palestra interna”. L’amministrazione comunale ha anche assicurato la disponibilità di tecnici informatici dell’ente, per le necessità legate all’attivazione delle procedure utili a rendere operativi i computer.

Leave a Comment