Acqua torbida, scuole chiuse anche sabato a Roseto

TERAMO – Restano chiuse anche domani a Roseto dopo la fuoriuscita di acqua torbida dai rubinetti. Il sindaco Enio Pavone ha disposto per la giornata di sabato la proroga dell’ordinanza emessa mercoledì, che prevede la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nel perimetro compreso tra il Palazzetto dello sport (scuola “Fedele Romani” inclusa) a contrada Borsacchio; oltre alla prescrizione, per i residenti della zona, di non usare l’acqua distribuita dall’acquedotto del Ruzzo a fini alimentari e potabili. “La proroga del provvedimento – spiega il sindaco Pavone – si rende necessaria sempre a fini precauzionali, dal momento che non sono ancora pervenuti i risultati dei prelievi sui campioni di acqua potabile effettuati ieri mattina dai tecnici del Dipartimento di Prevenzione della Asl nelle scuole materne di via Milli e di via Puglie e nella scuola elementare di via Veronese. Gli esiti delle analisi sono attesi per la mattinata di domani: insieme alla giunta e agli uffici siamo impegnati a monitorare costantemente l’evolversi della situazione e ad attuare i provvedimenti conseguenti, nell’auspicio di un rapido ripristino della situazione di normalità, che possa garantire la revoca delle prescrizioni e porre fine ai disagi per i cittadini”. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla situazione saranno resi disponibili in tempo reale sul sito web dell’Ente: www.comune.roseto.te.it.

Leave a Comment