Getta i rifiuti nel fiume dal ponte a catena. Multato di 500 euro

TERAMO – Quaranta multe sono state elevate ieri nel corso dei controlli effettuati da Vigili Urbani e dalla Team relativi al conferimento dei rifiuti. La zona interessata alla verifica è stata quella nel perimetro compreso tra Via Pigliacelli, Via del Castello e Viale Crucioli e l’ammenda è stata comminata sia a titolari di esercizi commerciali che a residenti privati. L’operazione, informa una nota del Comune si inserisce nel quadro dell’attività di verifica che prosegue da alcune settimane secondo un calendario che prevede interventi in tutto il territorio comunale. La finalità è di rimuovere i rifiuti depositati in aree non idonee e individuare i responsabili di conferimenti irregolari. Sempre ieri i vigili urbani hanno individuato e sanzionato un cittadino che ha gettato tre buste di rifiuti dal Ponte a catena nel fiume sottostante. All’uomo è stata comminata una multa di 500 euro. “Il sindaco – si legge nel Comunicato diffuso dal Comne – ricorda che la volontà dell’amministrazione non è meramente punitiva ma ha la finalità di favorire sempre più la cultura del rispetto della città e dell’osservanza delle regole; oltre questo, vi è il riflesso della ricerca di equità nei confronti della stragrande maggioranza di cittadini che conferiscono correttamente i rifiuti, secondo il calendario predisposto dalla Teramo Ambiente; è proprio grazie alla regolarità e correttezza di costoro, che nell’ultimo mese di marzo è stato registrato il dato del 66% di raccolta differenziata”.

Leave a Comment