"No al falso": al via controlli anticontraffazione

TERAMO –  “No al falso”, questo il nome del progetto realizzato dai Vigili urbani in sinergia con le associazioni del settore, associazioni Confcommercio, Camera di Commercio, Confesercenti, Confederazione Nazionale dell’artigianato e della Piccola e Media Impresa, con cui è stato anche siglato un protocollo d’intesa. Il progetto ha ottenuto il finanziamento di 31.500 euro dall’Anci e dal Ministero dello sviluppo economico, a questa somma il Comune aggiungerà altri 8500 euro. Grazie a questa cifra i Vigili urbani intensificheranno i controlli, soprattutto in occasione di fiere e mercati, ma svolgeranno anche un’importante attività di informazione e prevenzione nelle scuole. Verrà inoltre istituito un info point, nei locali comunali dell’Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico), dove i cittadini possono rivolgersi per segnalazioni di merce contraffatta, anche sul sito internet dell’Ente ci sarà un’apposita sezione dedicata all’argomento, verrà inoltre stampato e diffuso materiale informativo in diverse lingue. «Il Comando di Polizia municipale – spiega ilo comandante Franco Zaina – ha partecipato ad un concorso indetto dall’Anci, cui hanno partecipato 70 comuni italiani e tra i 27 selezionati, si è classificato al 14° posto. L’obiettivo del progetto è combattere la contraffazione sul territorio, che incide in maniera molto negativa sulle entrate per i rivenditori ufficiali. Sono diverse le strategie che metteremo in atto, grazie anche alla sinergia con gli altri Enti ed associazioni, invitiamo anche i cittadini a collaborare presentando le loro segnalazioni».

Leave a Comment