Strade colabrodo, Fracassa: "Facciamo pagare le imprese"

TERAMO – Manto stradale rovinato da buche e rattoppi: "non è solo un problema di usura, nè tantomeno attribuibile a una disattenzione dell’amministrazione". Il problema va cercato altrove per il consigliere Franco Fracassa che sostiene che le condizioni rovinose della pavimentazione cittadina sono spesso il risultato dei tanti lavori di luce, gas o rete fognaria che le ditte eseguono senza le dovute cautele nel ripristino delle condizioni. Sul problema il consigliere presenerà un’apposita interrogazione durante la seduta del question time convocato nel pomeriggio e avanzerà anche una sua proposta. "Al momento esiste per legge una cauzione che le ditte esecutrici dei lavori devono versare alle casse comunali per l’esecuzione dei lavri che compromettono le condizioni del manto stradale – spiega Fracassa – ma si tratta di una somma irrisoria che spesso non viene nemmeno ritirata. Nn basta una stesura di catrame per sistemare le buche, ma servono controlli più stringenti, e soprattutto una cauzione più elevata per chi non provvede alla sistemazione della pavimentazione"

Leave a Comment