La Team raccoglie libri usati e li dona agli ospedali

TERAMO – Dare una “seconda vita” ai libri dismessi. E’ questo lo scopo del progetto “Il libro ritrovato”, realizzato dalla Team in collaborazione con il Comune e con l’associazione culturale Form-Art, che si è classificato al terzo posto in un bando promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri. «Lo scopo – afferma il presidente della Team Fernando Cantagalli – è quello di recuperare libri per donarli poi ad ospedali, biblioteca e comitati di quartiere, fabbriche, sale di lettura, per noi rappresenta anche un ottimo veicolo per la promozione della raccolta differenziata e uno straordinario accordo culturale». Per raccogliere i libri la Team metterà a disposizione, come ha specificato il sindaco Maurizio Brucchi, dei contenitori speciali, dei mastelli bianchi che saranno sistemati nei punti strategici della città, come scuole, biblioteche, l’Info point della Team, l’Urp, centro commerciale, università, eco-centro di Carapollo. L’associazione Form -Art  ha già aperto una sua sede a Colleparco, la Team si è impegnata anche a dotare il deposito di un contenitore capiente per la raccolta dei libri. «Questo progetto – afferma Marcella Di Giovanni Pompili – ci sta dando molte soddisfazioni; abbiamo già iniziato a raccogliere libri a Tossicia, Castilenti, Castelnuovo e Castellalto,, con una particolare attenzione per le fabbriche e per gli ospedali, ad esempio per la biblioteca dell’ospedale di Pescara abbiamo raccolto già 7 mila volumi».

Leave a Comment