Domani la "Notte bianca" dei prodotti bio

TERAMO – Una Notte bianca tutte dedicata alle produzioni biologiche. E’ questa una delle novità che caratterizza la seconda edizione della Fiera del biollogico e delle produzioni certificate, in programma a Teramo da domani e domenica al Parco dell’Istituto Agrario Di Poppa-Rozzi di Piano D’Accio. La Notte bianca, che si prospetta come l’appuntamento più atteso, si terrà domani, dalle ore 21, e sarà tutta incentrate sulla carne marchigiana Igp e sulle birre artigianali. Tra i gruppi musicali che si esibiranno: “Attacca l’asino”, “Masters Band” e “Giummaria”. «Il successo del Mercato contadino, il primo realizzato in Abruzzo tre anni fa, testimonia quanto si può fare in questo settore e quanto è importante far conoscere al consumatore i vantaggi che derivano dall’acquistare direttamente dai produttori locali, sia in termini economici sia in termini di qualità. Per questa ragione le produzioni di qualità, soprattutto in questo momento di difficoltà economica, possono rappresentare per le nuove generazioni occasioni significative di fare impresa e produrre reddito», afferma il presidente del Gal, Carlo Matone. La Fiera del Biologico e delle produzioni certificate mette in vetrina selezionati produttori della cosiddetta filiera corta con 60 stands operatori locali che producono, preparano, allevano, trasformano e commerciano utilizzando tecniche biologiche o rispettando precisi disciplinari. Da sempre al centro dell’attività di valorizzazione e promozione delle eccellenze del territorio intrapresa dal Gal Appennino Teramano, anche in questa edizione, uno spazio particolare è dedicato alla carne marchigiana IGP, il vitellone bianco dell’Appennino, che nella provincia di Teramo viene allevato nel rispetto del rigoroso disciplinare. Ai bovini di “razza Marchigiana IGP” viene dedicata una mostra e le sue carni finiranno in braciolata per la Notte Bianca, quando saranno proposte in abbinamento alle birre artigianali del territorio. Alla Fiera vengono inoltre proposte due degustazioni guidate da raffinati “mastri birrai”; Jurj Ferri della Almond ’22 di Spoltore, il primo microbirrificio del centro sud, in programma alle 12 di sabato, e Luigi Recchiuti della Opperbacco di Notaresco alle ore 19 sempre di sabato. Da segnalare le degustazioni dell’olio delle colline teramane a cura di Marcella Cipriani, presidente dell’Ordine degli Agronomi e dei Forestali di Teramo.  Saranno presenti Giuseppe Farina, Coordinatore Commissione per la predisposizione di una bozza di legge forestale della Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali d’Abruzzo e Luigi Ranieri, già Comandante del Corpo Forestale.  La Notte Bio, sabato,  avrà inizio alle ore 21 con “Ti farò vedere le stelle”, osservazione del cielo a cura dell’Unione Astrofili di Teramo.  Nei due giorni della Fiera sarà disponibile un servizio di bus navetta gratuito dal parcheggio dello Stadio Comunale, adiacente al centro commerciale Gran Sasso.

 

Leave a Comment