Amministrative: ecco la nuova pattuglia dei sindaci

TERAMO – Si è concluso lo scrutinio deile schede elettorali nei seggi dei sei comuni dove si è votato per il rinnovo dei consigli comunali. A Controguerra il sindaco è Franco Carletta (proveniente dall’area Pd). A Castilenti vince Alberto Giuliani della Lista Primavera politica, una figura civica proveniente da alcune spaccature interne all’amministrzione uscente vicina al centrodestra. Ad Atri è stato confermato il sindaco uscente del Pdl, Gabriele Astolfi. E’ una donna, Cristina Di Pietro il nuovo sindaco di Civitella del Tronto. La candidata appartenente al gruppo di Gatti ottenuto 1.201 preferenze, superando di quasi 300 voti l’avversario del "Pdl ufficiale", Luca D’Alessio, che aveva preso il suo posto nella giunta comunale dopo che la stessa Di Pietro aveva rotto i rapporti con il sindaco, da oggi ex, Gaetano Luca Ronchi. La Di Pietro è a capo della lista "Cittadini in Comune" ed è sostenuta anche dall’ex sindaco Tulini, del Pd. A Notaresco Diego Di Bonaventura del Pdl la spunta per quasi 200 voti su Nicola Sposetti, mentre ad Alba Adriatica vince un’altra donna, sempre del Pdl (che dunque strappa questo comune al centrosinistra): Tonia Piccioni (vicina all’assessore Rasicci), che l’ha spuntata sul candicato del Pd, Nicolino Colonnelli. Una curiosità: qui in tre hanno partecipato a una volata sopra i 1.200 voti, con Luca Maria Falò a quota 1.287, Colonnelli a 1.551 e la Piccioni a 1.792. Le elezioni hanno portato alle urne un discreto numero di votanti. Alla chiusura dei seggi alle 15 l’affluenza nei sei Comuni teramani era stata del 72% rispetto all’81% delle precedenti consultazioni, ma comunque un dato incoraggiante rispetto alla media nazionale che ha visto l’affluenza attestarsi intorno al 67%, un calo di 11 punti rispetto alle precedenti omologhe. Vistoso in questa tornata elettorale il calo di preferenze del Movimento 5 Stelle rispetto alle politiche di febbraio, il movimento dei grillini da nord a sud, così come nei Comuni teramani, ha preso poche manciate di voti.

Questi i risultati nei sei Comuni:

Alba Adriatica:
FALO’ LUCA MARIA (Lista Civica Passione per Alba)  voti 1.287 19,49%
CICHETTI GABRIELLA (Lista civica La Città nel cuore)  voti 487 766 11,60%
eletta PICCIONI TONIA (Lista civica Movimento per Alba)  voti 1.792 27,13%
L’INNOCENTE LUCA (Movimento 5 Stelle) voti 557 8,43%
CECI ILENIA (Lista civica progettoper Alba) voti 595 9,01%
FLAJANI STEFANO (Lista civica Federazione Alba Dorata) voti 55 0,83%
COLONNELLI NICOLINO (Lista civica Alba in Comune) voti 1.551 23,48%

Atri
eletto
ASTOLFI GABRIELE  (Lista Civica La Nuova sfida) voti 3.514 49,29%
MARCHESE MARIO (Lista Civica Marchese sindaco) voti 185 2,59%
PAVONE ANTONIETTA (Lista Civica Insieme si può) voti 312 4,37%
PAGLIARA PASQUALE (Movimento 5 Stelle) voti 461 6,46%
MATTUCCI PIERLUIGI (Lista Civica Obiettivo Comune) voti 2.352 32,99%
SAVINI LORENA (Lista Civica Fortissimamente) voti 305 4,27%

Castilenti
APPICIUTOLI GRAZIANO (Lista civica Crescita Globale) voti 223 20,3%
eletto GIULIANI ALBERTO (Lista civica Primavera politica) voti 444 40,4%
PERRONE TERIGIO (Lista Civica Sempre al tuo fianco) voti 206 18,7%
DI MICHELE GIUSEPPE (Lista Civica – Progetto Castilenti innovativo) voti 224 20,4%

Civitella del Tronto
eletta
DI PIETRO CRISTINA (Lista civica Cittadini in Comune) voti 1.201 36,03%
D’ALESSIO LUCA (Lista Civica mpegno Civico) voti 904 27,12%
TUCCI STEFANO (Lista Civica Coraggio e Responsabilità) voti 492 14,76%
ZUNICA GIUSEPPE Lista Civica Inversione di Rotta) voti 644 19,32%
CHIODI MIRIAM (Movimento 5 Stelle) voti 92 2,76%

Controguerra
eletto
CARLETTA FRANCO (Lista civica Insieme per Controguerra) voti 1.155 81,5%
FIORETTI PIERO  (Lista civica Patto per Controguerra) voti 263 18,5%

Notaresco
eletto
DI BONAVENTURA DIEGO (Lista Civica Notaresco Popolare) voti 1.931 43,37%
DI CRESCENZO MARIASSUNTA (Movimento 5 stelle) voti 378 8,49%
DI GIULIO ANTONIO  (Lista civica insieme per il futuro) voti 410 9,20%
SPOSETTI NICOLA (Lista civica Insieme) voti 1.733 38,92%

Leave a Comment