Nasce a Tortoreto il primo condominio italiano in classe A+

TERAMO – Nasce a Tortoreto il primo condominio italiano in classe energetica A+. Si tratta di un condominio composto da 11 appartamenti, tra i 50 e i 70 metri quadri, che ha la caratteristica di essere energeticamente indipendente, e di avere dei consumi estremamente ridotti: ben il 90% in meno rispetto ad un immobile normale, con spese condominiali pari a zero, grazie ad un sistema di climatizzazione caldo-freddo mediante l’utilizzo di pompe di calore geotermiche e di satelliti di utenza per la ripartizione dei singoli alloggi. Le fonti energetiche sono tutte rinnovabili e basate sul solare termico e fotovoltaico e sulla geotermia. Il condominio Adelina, questo il nome scelto, ha anche un’altra particolarità: dopo il terremoto del 2009 era inagibile, e, per questo, è stato totalmente demolito e ricostruito seguendo i dettami delle ultime direttive europee. Il progetto, realizzato in collaborazione con il professor Valerio Calderaro, ordinario di Architettura de “La Sapienza” di Roma, è della Helios Green Building, società edile specializzata nella costruzione di immobili energeticamente performanti, già attiva sulla costa nord dell’Abruzzo grazie ad alcune importanti riqualificazioni urbane. «Gli appartamenti, già in vendita – afferma l’amministratore delegato della società Ernesto Di Giovanni – producono l’energia necessaria per la climatizzazione degli ambienti, generando di fatto un risparmio notevole sulle bollette e consentendo di accedere al contributo statale per la produzione di energia da sorgente alternativa. Inoltre, stiamo progettando ad Alba Adriatica il primo quartiere ad alta efficienza energetica in partnership con la Mizar Srl, società che in questo Comune ha già realizzato edifici con prestazioni analoghe al Condominio Adelina»

 

 

Leave a Comment