Trovato senza vita l'imprenditore Lido Rastelli

TERAMO – Lo ha trovato il figlio Eddy, che aveva allertato i soccorsi, sospettando che qualcosa fosse successo perchè il padre non era arrivato in azienda come era solito fare di buonora. Candeloro Rastelli, da tutti chiamato Lido, era senza vita nella sua abitazione nella frazione di Poggio Cono. La scoperta del corpo questa mattina verso le 10. Il personale del 118 ha potuto soltanto constatarne il decesso, molto probabilmente a causa di un infarto. Rastelli aveva 66 anni. Ex dipendente dell’Università D’Annunzio, per cui ha gestito per anni la responsabilità dell’Opera universitaria e tra le strutture di questa la mensa di viale Crucioli, era molto attivo nel settore dell’energia e dell’impiantistica. La sua azienda, partita come ditta che installava impianti elettrici, nel corso dei decenni si è specializzata negli allestimenti completi per gli istituti bancari, dalle centraline elettriche ai sistemi di difesa passivi. In passato Rastelli aveva anche rivestito il ruolo di dirigente della Teramo Calcio, in particolar modo nella prima metà degli ani ’90, al fianco dell’allora tecnico Gigi Del Neri. I funerali si svolgeranno nella chiesa di Poggio Cono domani, mercoledì 5 giugno, alle ore 16.

Leave a Comment