Piomba con l'auto su un gruppo di motociclisti e uccide una donna. Alla guida un'anziana di Tortoreto

TERAMO- Una donna di Tortoreto di 78 anni, D.P.E. ha investito ieri un gruppo di motociclisti sulla superstrada Ascoli mare, uccidendo nell’impatto una donna di 39 anni, Romina Paradisi, di Casarano (Lecce) in sella sulla moto del marito che invece è rimasto ferito. L’anziana automobilista era alla guida di una ‘Panda’ quando all’improvviso ha invertito il senso di marcia piombando sul gruppo di motociclisti pugliesi. Il pm Cinzia Piccioni non ha ritenuto necessario effettuare l’autopsia sulla vittima, che lascia due figli piccoli. Stamattina la salma è stata restituita ai familiari. Il magistrato ha invece iscritto nel registro degli indagati l’automobilista, di Tortoreto per omicidio colposo aggravato. Nello scontro è rimasto ferito gravemente il marito di Romina Paradisi, che era alla guida della motocicletta. L’uomo è tuttora ricoverato nell’ospedale di Ascoli in prognosi riservata. Meno gravi le condizioni del terzo motociclista coinvolto nel sinistro. L’attenzione del pm è concentrata sulla condotta di guida della settantottenne ma anche sulle procedure che le hanno permesso di riottenere la patente. Al vaglio anche le condizioni di sicurezza del tratto di strada lungo il quale è avvenuto l’incidente. A causa di lavori di manutenzione del fondo stradale, ieri si viaggiava lungo una sola corsia in entrambi i sensi di marcia. Ma proprio la presenza del cantiere e l’obbligo di velocità ridotta avrebbero dovuto sconsigliare la manovra dell’anziana.

Leave a Comment