L'Aquila vuole giocare la Prima Divisione a Piano d'Accio

TERAMO – L’Aquila chiede di giocare il campionato di Prima Divisione del prossimo anno allo stadio comunale di Piano d’Accio. La societá rossoblu, di fresca promozione dopo la vittoria nella finale playoff proprio contro il Teramo, ha formalizzato la sua richiesta oggi alla prefettura teramana, informandone anche il proprietario dell’impianto, Sabatino Cantagalli, e all’attuale utilizzatore, il presidente del Teramo, Luciano Campitelli. La richiesta è necessaria perchè al Fattori dell’Aquila sono in corso i lavori di adeguamento e non si prevede una conclusione in tempo utile per l’inizio del prossimo campionato. Ovviamente gli aquilani credono di poter giocare solo alcune partite iniziali. La richiesta è al vaglio della prefettura teramana che dovrá valutare la opportunitá o meno di autorizzare l’utilizzo.

Leave a Comment