Il Consiglio dà l'ok all'intitolazione dei giardini a Lino Silvino

TERAMO – Via libera, da parte del Consiglio comunale, dell’intitolazione dei giardini di Piano della Lenta a Lino Silvino. Il Consiglio comunale ha oggi votato l’ordine del giorno, con la sola voce discordante di Sandro Santacroce (Prc) che preferito restare coerente al suo pensiero, contrario alla politica di Silvino. Presenti in aula anche l’assessore Paolo Gatti e il padre, Antonio, che hanno sostenuto la mozione presentata dal consigliere di Futuro In Franco Fracassa.

SPUNTA UN ALTRO DEBITO FUORI BILANCIO – Non c’è pace per la martoriate casse comunali. Ecco che stamattina il Consiglio comunale si è trovato di nuovo a dover deliberare su un debito fuori bilancio risalente al 1996 e relativo ai lavori di recupero della Domus di Piazza Sant’Anna. Un importo di 47 mila euro. Intanto il sindaco ha preso l’impegno di costituire una Commissione ad hoc sui debiti fuori bilancio

LUDOPATIA: APPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA – Approvato dal Consiglio anche l’ordine del giorno sulla ludopatia, la dipendenza patologica dal gioco d’azzardo, proposto dall’assessore al Sociale Giorgio D’Ignazio. Il Comune di Teramo invierà al Presidente della Repubblica e a quello del Consiglio una mozione in cui si chiede di integrare la legge vigente: tra le richieste anche quella di dare ai Comuni il potere di impedire l’installazione di slot machines e macchinette che distribuiscono i Gratta e vinci nei pressi di scuole ed altri luoghi sensibili.

Leave a Comment