Impianto non collaudato, sequestrata la pompa di benzina Q8

TERAMO – Prosegue l’attività di controllo dei distributori stradali da parte della Guardia di Finanza di Teramo. Gli uomini della Compagnia stanno verificando la regolarità delle attività, sia sotto il profilo amministrativo che di erogazione del carburante. E se finora nei 4 o 5 distributori cittadini controllati l’erogazione di benzina e gasolio è regolare dappertutto, altrettanto non si può dire dei profili amministrativi, altrettanto importanti. E’ il caaso della pompa di benzina sotto l’insegna Q8 di viale Crispi che da oggi è sotto sequestro amministrativo  per mancanza di collaudo. Le Fiamme Gialle hanno infatti accertato che, all’indomani del cambio di gestione, non è stato efettuato il previsto collaudo di legge, non sono state apposte le piombature e i cartellini di controllo: ne deriva che sulla carta l’impianto di distribuzione potrebbe essere manomesso e non garantire l’erogazione regolare alla pompa. La verifica di ciò ha dato esito negativo ma in assenza di collaudo impiantistico l’attività è stata posta sotto siglli. Il gestore sarà multato e il dissequestro arriverà soltanto quando la situazione amministrativa sarà regolarizzata. Dal comando Compagnia di Teramo assicurano che i controlli proseguiranno per tutto il mese di agosto, in coincidenza con gli esodi vacanzieri e con l’aumento del flusso di traffico e della domanda di carburante da parte degli automobilisti.

Leave a Comment