Multe scontate del 30%: ecco i casi in cui si applica la riduzione

TERAMO – La questura di Teramo, con l’entrata in vigore del cosiddetto “decreto del fare”, nel quale sono previste modifiche sostanziali per quanto riguarda il pagamento di alcune sanzioni previste dal Codice della Strada, ridotte del 30%, fa alcune precisazioni. La possibilità di beneficiare della riduzione del 30% della multa scatta se il pagamento viene effettuato entro 5 giorni dalla notifica (es.: se la contestazione su strada avviene il 25 agosto 2013, il cittadino può effettuare il pagamento scontato dal giorno 25 + 5 gg, ossia entro il 30 agosto 2013). Tra le più comuni infrazioni per le quali è prevista la riduzione vi sono:
l’uso del telefonino alla guida;
il mancato uso della cintura di sicurezza;
l’eccesso di velocità; la mancata precedenza;
il divieto di sosta;
il mancato uso del casco alla guida di motoveicoli e ciclomotori;
il trasporto di passeggero a bordo di ciclomotore;
la mancata copertura assicurativa.;
La riduzione non sarà applicata per violazioni a norme complementari (trasporti professionali riguardanti merci e trasporto animali ecc..)o quelle violazioni del Codice della Strada che prevedono la confisca o il sequestro del veicolo. La questura rende noto infine che al momento della contestazione l’agente inserirà nel verbale l’importo scontato e rilascerà all’utente tutte le informazioni utili per effettuare il pagamento in forma ridotta quando previsto.

Leave a Comment