Delitto di Bellante, Ciabattoni rimane in carcere

TERAMO – Dopo l’interrogatorio di garanzia a Castrogno il gip Giovanni de Rensis ha disposto che Mario Ciabattoni, il 73enne di Bellante che haannazzato la vicina dominicana Felicia Mateo con un colpo di fucile, debba restare in carcere. Il gip ha riconosciuto l’aggravante della premeditazione e quella dei futili motivi ma ha escluso la terza aggravante contestata dal pm Rosati, cioè i motivi abietti. L’avvocato del pensionato, Cataldo Mariano, che aveva chiesto gli arresti domiciliari, annuncia un ricorso al Tribunale del riesame.

Leave a Comment