Impianti sportivi ai privati: il Comune ci riprova

TERAMO – Dopo il bando, andato deserto, per l’affidamento degli impianti alle società sportive, il Comune ha deciso di emanare un nuovo avviso, aperto anche ad altri privati, per gestire in maniera temporanea le strutture sportive in attesa dell’emanazione di un nuovo bando, più snello e con più agevolazioni per le società. Con questa mossa il Comune conta di svincolarsi dalle spese di gestione, che incidono per circa 300 mila euro l’anno sulle casse dell’Ente, in attesa dell’affidamento definitivo. Sono cinque, in tutto, le strutture che rientreranno nel bando: l’Acquaviva, il Palascapriano, la Molinari, la Palestra San Gabriele. e il Palasannicolò.

Leave a Comment