Ruzzo e carenze idriche: « Il turismo paga il prezzo più alto delle inefficienze»

TERAMO – Un invito alla sensibilità, ma soprattutto un sollecito all’annoso problema delle infrastrutture è stato rivolto da Federalberghi e da Confcommercio ai sindaci del Ruzzo alla vigilia dell’assemblea del 7 settembre chiamata a definire la nuova governance dell’azienda. In una lettera aperta diffusa alla stampa, Giammarco Giovannelli (presidente di Federalberghi) e Giandomenico Di Sante (presidente di Confcommercio) si rivolgono anche al presidente Chiodi, e al prefetto Valter Crudo, oltre che alle altre autorità regionali e provinciali in materia di Ambiente e Turismo, per rappresentare il problema degli operatori turistici danneggiati dalle carenze idriche: Questo il testo integrale della nota diffusa alla stampa:

“Egregi Signori,
con la presente intendiamo sollecitare la Vostra sensibilità ed il Vostro spirito di servizio per il “bene comune”, affinché nell’appuntamento assembleare del 7 settembre c.m. della Ruzzo Reti S.p.A. (in cui Voi Sindaci siete presenze  autorevoli) siano adeguatamente rappresentate le esigenze degli Operatori Turistici della Provincia di Teramo i quali ripetutamente da anni subiscono gravissimi danni di immagine nonché economici, a causa di continue e puntuali deficienze tecniche, strutturali e di controllo.

A tal proposito vogliamo ricordare alle Signorie Vostre che la categoria degli Operatori Turistici Teramani, da circa dieci anni, contribuisce con un enorme ed imprevedibile incremento delle bollette pari al 180% per la fornitura idrica delle aziende turistiche. Il precitato aumento fu imposto e motivato proprio per la ristrutturazione e il potenziamento della rete idrica provinciale.

Pertanto, nella speranza che questa volta si definiscano le priorità infrastrutturali (inserite in Piani di controllo analitico-strutturali e con scadenze temporali certe) ormai improrogabili soprattutto per i “territori turistici” della nostra Provincia, così da evitare il ripetersi di situazioni incresciose ed autolesionistiche ormai note “a tutto il mondo”, vi ringraziamo per l’attenzione e porgiamo cordiali saluti”.

   Il Presidente                                                                                                    Il Presidente
Federalberghi Abruzzo – Teramo                                                               Confcommercio Abruzzo – Teramo
Giammarco Giovannelli                                                                                    Giandomenico Di Sante

Leave a Comment