Sabrina Ferilli e Luca Zingaretti "riscaldano" la stagione della "Riccitelli"

TERAMO – Una stagione dai grandi nomi quella programmata dalla “Primo Riccitelli” per quest’anno, con un  mix studiato di commedie più leggere e testi più impegnati. I protagonisti sono nomi noti al grande pubblico, alcuni presi anche dal piccolo e dal grande schermo, come sottolinea il direttore artistico Ugo Pagliai, che per il decimo anno consecutivo segue la stagione. Si tratta di Alessandro Haber, Alessio Boni, Sabrina Ferilli, Maurizio Micheli, Michele Placido, Sergio Rubini, Luca Zingaretti, Massimo Ghini, Elena Santarelli, Gianluca Guidi, Pier Giorgio Bellocchio, solo per citare i più noti. «Sarà una stagione bellissima – afferma Pagliai – che seguirà lo stesso stile degli altri anni: putiamo ad assecondare il gusto del grande pubblico e allo stesso tempo a proporre spettacoli di grande qualità, si ride, anche se in maniera intelligente». Soddisfatto anche il presidente della Riccitelli Maurizio Cocciolito, che ha ricordato come il Cda abbi deciso quest’anno di far restare invariato il prezzo dei biglietti. «In tutto – ha spiegato – ci saranno 8 rappresentazioni – chi ha prelazionato dovrà confermare l’abbonamento negli uffici della Riccitelli, dal 9 al 19 settembre si tratta di un cartellone di grande qualità, nonostante il budget risicati».

 

Questi i costi degli abbonamenti:

Platea A: intero 200 euro, ridotto 170

Platea B: intero 160, ridotto 140

Galleria A: intero 110, ridotto 95

Galleria B. intero 85, ridotto 70

 

GLI SPETACOLI IN PROGRAMMA – Si parte il 29 ottobre (repliche il 30), con “Il visitatore”, di Eric_Emmanuel Schmitt, con la regia di Valerio Binasco e la partecipazione di Alessandro Haber, Alessio Boni e Francesco Bonomo. Si continua giovedì 14 novembre (repliche il 15), con “Zio Vanja” di Anton Cechov, con Sergio Rubini, Michele Placido, Pier Giorgio Bellocchio e la regia di Marco Bellocchio. Il 3 dicembre (replica il 4), con un “Ben Hur” decisamente particolare, che racconta le vicende di un ex stuntman costretto a fare il centurione al Colosseo, con Paolo Triestino, Nicola Pistoia, Elisabetta De Vito, con la regia di Nicola Pistoia. Il 17 dicembre (replica il 18)  arriva la commedia “Boeingboeing”, con Gianluca Guidi e Gianluca Ramazzotti. Martedì 21 gennaio (replica il 22) Sabrina Ferilli, Maurizio Micheli e Pino Quartullo saranno i protagonisti della commedi “Signori…le patè de la maison”, per la regia di Carlo Buccirosso. Il 26 febbraio sarà la volta de “La coscienza di Zeno”, tratto dal celebre romanzo di Italo Svevo, con Giuseppe Pambieri. Si continua anche a marzo: l’11 (replica il 12) l’affascinante Luca Zingaretti, insieme a Massimo De Francovich sarà protagonista (e anche regista) de “La torre d’avorio”

Leave a Comment