Si alle nuove sale operatorie per Sant'Omero

TERAMO – Prenderanno avvio entro il 15 ottobre prossimo i lavori per la costruzione della nuova sala operatoria e sala parto dell’ospedale "Val Vibrata" di Sant’Omero. Lo annuncia in una nota la Ausl di Teramo e spiega che i fondi "sono stati finalmente sbloccati, grazie all’intensa attività finalizzata all’opera del Governatore d’Abruzzo Gianni Chiodi". Oggi il Comitato tecnico amministrativo della Regione ha dato il via libera ai finanziamenti, che il Ministero dell’Economia e Finanze aveva "congelato" dall’estate del 2012, secondo la nota diffusa. "Si è concluso il lungo iter necessario a dare destinazione diversa (la costruzione delle sale operatorie) a finanziamenti che in un primo momento erano stati stanziati per altre opere di edilizia, resesi nel frattempo non più necessarie", argomenta la Ausl che dice anche che i lavori sono già appaltati e che ora si procederà in maniera spedita, "in modo da completare il circolo virtuoso avviato da tempo nell’ospedale "Val Vibrata" e soddisfare le richieste di intervento di medici e pazienti". La Ausl di Teramo ringrazia ancora Chiodi "che si è fatto parte attiva nella felice soluzione della vicenda burocratica" per il raggiungimento di "un obiettivo particolarmente importante anche nell’attenzione dell’intera collettività vibratiana e della provincia".

Leave a Comment