Arrestato al Fadini mentre tifa il 'suo' Giulianova

GIULIANOVA – La passione per la sua squadra del cuore lo ha tradito e lo ha fatto finire in carcere. D’altronde per Matteo Abatantuono, 35enne giuliese, quella stessa passione per il Giulianova lo aveva fatto finire nei guai nel corso di una partita in cui fu coinvolto in incidenti tra opposte tifoserie: aveva ricevuto un Daspo dal questore di Chieti, nel gennaio di quest’anno. Il provvedimento lo obbilga a stare lontano dagli stadi ma lui oggi era tranquillamente al Fadini, a seguire la partita contro la Fermana. Non è passato inosservato ai carabinieri di servizio allo stadio che lo hanno visto e fermato, trasferendolo in caserma: qui lo hanno arrestato e portato ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida fissata per domattina.

Leave a Comment