Celebrato il ricordo dell'eccidio di Sella Ciarelli

ROCCA SANTA MARIA – E’ stata celebrata questa mattina, in località Sella Ciarelli di Rocca Santa Maria, la ricorrenza del 70esimo anniversario dell’eccidio del brigadiere dei carabinieri Leonida Barducci, Comandante
della Stazione dai Carabinieri di Pascellata, dei carabinieri Settimio Annechini e Angelo Cianciosi, entrambi
in servizio allo stesso Reparto e del Sergente degli Alpini Donato Renzi. Come ogni anno la celebrazione è stata organizzata dalla Sezione “Martiri di Sella Ciarelli” dell’Associazione nazionale Carabinieri di Teramo, unitamente
ai Gruppi ANA (Associazione Nazionale Alpini) dell’Aquila, Teramo, Rocca Santa Maria, Valle Castellana, Cortino e Crognaleto. E’ stato celebrato anche il 13esimo raduno dei Carabinieri – Alpini, per commemorare l’anniversario della realizzazione del Monumento eretto in onore dei quattro Caduti. Come è noto, gli stessi furono trucidati, per rappresaglia, dai soldati tedeschi il 26 settembre 1943, all’indomani della battaglia vittoriosa, combattuta dalla resistenza teramana contro una colonna motorizzata dell’esercito tedesco, che da Foggia cominciava a risalire il territorio italiano per occuparlo. C’è stata una sfilata dalla località Paranesi alla volta della località Sella Ciarelli, nel piazzale antistante il Monumento ai Caduti, cui è seguita la Santa Messa e la deposizione di una corona di alloro. Diversi gli interventi dei responsabili delle Associazioni e delle varie Autorità Militari e Civili, tra le quali i sindaci di Rocca Santa Maria e di Valle Castellana. E’ stata anche scoperta una targa, voluta dall’Anc di Teramo, per rendere omaggio al capitano Oberdan Tiberii, ideatore appassionato della realizzazione dell’opera, in onore della memoria dei quattro caduti.

Leave a Comment