Si rovescia addosso l'acqua bollente di un pentolone

TERAMO – Un incidente sul lavoro si è verficato ieri sera, poco prima della chiusura al pubblico, in un supermercato del centro, nei pressi di piazza Garibaldi. Una dipendente, che lavora nelle cucine del locale commerciale, ha perso l’equilibrio mentre si muoveva con un contenitore in cui c’era acqua bollente: il contenuto si è rovesciato addosso alla donna, ustionandola. La giovane donna si è scottata su gran parte delle mani ed è stata soccorsa e assistita per lenire il dolore e i segni sulla pelle, anche se per fortuna l’acqua bollente ha risparmiato parti più delicate come il volto. Con un’ambulanza del 118 è stata trasportata in ospedale dove i medici hanno provveduto a curarla e ad assisterla: le ustioni sono state trattate e la donna in tarda serata è stata dimessa dal pronto soccorso con una prognosi di 8 giorni.

Leave a Comment