Baltour, l'estate ha portato un boom di presenze sui bus

TERAMO – Un incremento del 20 per cento del numero di passeggeri trasportati sulle linee ce collegno Milano e la Lombardia al centro Italia e alla Sicilia, è stato registrato nei mesi estivi dal Gruppo Baltour. In particolare, sono state 250 le corse straordinarie che la società teramana dei trasporto ha dovuto attivare per far fronte alla grande richiesta di biglietti sulle tratte a lunga percorrenza. In generale anche sulle altre direttrici che congiungono il nord del Paese (da Torino e Venezia) alla Puglia, attraverso Marche e Abruzzo, e su quelle tra Roma, la Toscana e il nord Italia, sono state registrate affluenze in aumento. Il Gruppo Baltour in queste settimane sta effettuando nuove assunzioni, circa una ventina di autisti, soprattutto per far fronte alle richieste i aumento sulla rete di collegamenti internazionali: buone performance sono state rilevate infatti sulle linee gestite dalle Eurolines, in special modo su quelle tra l’Italia e la Spagna, la Francia e i Paesi Bassi. Il servizo di valutazione del gradimento del servizio tra i clienti ha inoltre trovato riscontri positivi all’attivazione della rete wifi gratuita sugli autobus della flotta e sul servizio di allerta via sms, che avverte i passeggeri in attesa alle fermate intermedie su eventuali ritardi e attese superiori ai venti minuti. L’azienda, nell’ottica di un miglioramento della qualità del servizio erogato, ha di recente attivato l’Italy Pass, che permette all’utenza straniera di viaggiare in Italia con chilometraggio illimitato a prezzo fisso e vantaggioso e l’Italy Bus Card, pensata per gli studenti e i clienti abituali ai quali viene offerto per dodici mesi uno sconto del 15% su tutti i biglietti. «Anche quest’anno il bilancio per il periodo estivo è più che positivo – commenta il presidente del Gruppo Baltour, Agostino Ballone – e questo ci spinge ancora di più a lavorare nella direzione intrapresa: quella di offrire a un target ampio e variegato di utenti una modalità di viaggio alternativa, comoda e conveniente su mezzi di ultima generazione e dotati di ogni tipo di comfort che collegano ogni giorno 17 regioni italiane, 23 nazioni europee e oltre 500 destinazioni». 

Leave a Comment