Pallamano, scontro diretto a Bologna per la Teknoelettronica

TERAMO – Alla seconda giornata del Campionato di Serie A Prima Divisione Nazionale di pallamano maschile, per la Teknoelettronica Teramo c’è già il primo scontro diretto. Domani (ore 19, arbitri Zendali e Riello) al Palasavena di San Lazzaro, i biancorossi di Fonti incrociano il Bologna, nobile decaduta, che quest’anno costituisce il riferimento diretto nella fascia di formazioni che lotteranno per la permanenza nel massimo campionato. Su un parquet che negli anni recenti ha regalato sempre soddisfazioni ai teramani, Marcello Gabriele e compagni cercheranno di riscattare subito lo stop interno all’esordio contro il forte Carpi. Duplice dunque il motivo per cercare e magari trovare il successo in questa trasferta: da un lato la classifica, per modificare lo zero in graduatoria, e per la corsa alla salvezza, e mettere così tre punti di distanza sui rossoblù felsinei. In forte dubbio la presenza in campo di Robertino Pagano, vittima di una contrattura che ne potrebbe mettere in forse la presenza in campo domani.
Ecco il programma della giornata:
Romagna Imola-Ambra Prato (Romana-Romana)
Estense Ferrara-Dorica Ancona (Manuele-Spallino)
Casalgrande-Farmigea (Arsene-Anastasio)
Bologna-Teknoelettronica Teramo (Zendali-Riello)
Riposa: Carpi
La classifica: Carpi, Ambra, Romagna, Casalgrande 3; Ancona, Ferrara, Teramo, Farmigea, Bologna 0.

Leave a Comment