Botti mal custoditi, denunciato il titolare di una fabbrica

TERAMO – Il titolare di una fabbrica di botti e materiali esplosivi in Val Vibrata, E.D.B. è stato denunciato la scorsa notte dagli agenti della questura di Teramo per non aver rispettato le norme sullo stoccaggio dei prodotti. L’uomo è stato inoltre segnalato all’autorità giudiziaria poiché privo di assicurazione sulla vita per il personale impiegato nella fabbrica sottoposta alle verifiche che gli agenti stanno conducendo in questi giorni sull’osservanza delle normative del settore. Le verifiche del personale di Polizia Amministrativa e degli artificieri si sono concentrate sul rispetto delle norme relative alla prevenzione degli infortuni e dei disastri all’interno e nei dintorni dei locali di lavorazione e stoccaggio dei prodotti esplosivi. Il titolare denunciato ha trasgredito inoltre anche alle prescrizioni sulla corretta custodia del materiale esplosivo nella sua fabbrica che prevedono diversificati locali per il deposito in relazione alla tipologia e pericolosita’ dello stesso. I controlli, come puntualizzato in una nota della questura, verranno ripetuti  a cadenza regolare.

Leave a Comment