Il segretario nazionale del Siap domani a Teramo

TERAMO – Il segretario nazionale del Siap, il Sindacato Italiano Appartenenti Polizia, Giuseppe Tiani, sarà domani a Teramo, nella sede della questura, per incontrare i vertici e i quadri regionali e provinciali di Abruzzo e Marche. Ne dà notizia il segretario provinciale del Siap, Ennio Falconi, ricordando che l’incontro sarà utile per discutere delle problematiche legate al rinnovo del contratto, bloccato dal 2010, e ai tagli nel settore della sicurezza, perfino le risorse destinate al lavoro straordinario. Passa dunque anche da Teramo la "Campagna nazionale 2013" del Siap: «È evidente a tutti – si legge nella nota della segreteria provinciale – che la sicurezza dei cittadini, l’efficacia dei servizi e l’incolumità degli operatori sono molto compromesse e messe a rischio da una situazione divenuta in concreto senza sbocco alcuno: il risultato di avere poliziotti sempre più vecchi e meno sicurezza per i cittadini non è accettabile, così come non sono condivisibili le penalizzazioni alle quali siamo soggetti nonostante la specificità delle funzioni rivestite e del lavoro svolto». Secondo il Siap la situazione in provincia di Teramo è aggravata dall’età media molto alta degli operatori (47 anni) e dalla cronica carenza di organico, che «ha raggiunto limiti insopportabili per i poliziotti, nonostante la palliativa assegnazione di 5 unità da prossimo 7 ottobre».

Leave a Comment