Scopre i ladri nella tabaccheria e viene ferito a colpi di fucile

TERAMO – Scopre i ladri che tentano di rubare in un bar tabacchi vicino a casa sua e gli sparano con il fucile da caccia ferendolo. E’ accaduto la scorsa notte, intorno all’una, lungo la Bonifica del Salinello, nel comune di Sant’Omero. L’uomo, A.D.M. di 27 anni è adesso ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Omero. Ha riportato ferite procurate dai pallini esplosi dai ladri dopo essere stati scoperti: il giovane testimone del furto aveva avvertito strani rumori provenire dal bar nei pressi di casa sua. I ladri si sono introdotti nel locale dop aver frantumato la vetrina con una mazza e sono riusciti a prelevare qualche stecca di sigarette, prima di darsela a gambe: alla vista del testimone oculare, non hanno esitato a sparare contro di lui il colpi di fucile. Il 27enne ha pallini conficcati al collo, al braccio destro ed a un polpaccio, ma non corre pericolo di vita. Questo non è bastato ai ladri per fermarsi, visto che nella notte potrebbero aver colpito ancora: a Sant’Omero, di fronte all’ospedale, hanno portato via stecche di sigarette da un’altra tabaccheria e poi ancora a Nereto, in viale Roma, contro uno stesso obiettivo e con le stesse modalità: hanno sfondato con una mazza la vetrata di una tabaccheria e hanno portato via circa 10mila euro di tabacchi, 3mila euro di ‘Gratta e Vinci’ e circa mille in contanti. I carabinieri procedono nelle indagini per rapina aggravata e tentativo di omicidio contro ignoti.

Leave a Comment